>
Home>>Collezioni>>Ciotole bagno>>Ciotola C2

4302

Ciotola C2

    Ciotola C2: un tocco di stile al tuo bagno

    Fino a qualche tempo fa nessuno avrebbe mai potuto concepire l'idea che un lavabo potesse avere la stessa forma di un utensile da cucina. Ma il mondo del design, si sa, corre più veloce del tempo stesso, ragion per cui le tendenze cambiano e si evolvono di continuo per stare sempre al passo con le esigenze della clientela. Il lavabo Ciotola C2 rende perfettamente l'idea di come il settore dell'home decor sia costantemente soggetto a vere e proprie rivoluzioni stilistiche. A vederlo, tutto sembrerebbe fuorché un elemento d'arredo per il bagno, eppure lo è ed è anche unico nel suo genere. Il nome che l'azienda ha deciso di attribuirgli non è assolutamente casuale, anzi. Questo lavabo ha, nel vero senso della parola, la tipica forma di una ciotola, una di quelle di cui siamo soliti servirci per portare in tavola l'insalata ed i contorni. Una scelta insolita e certamente anomala, eppure basta guardare questo lavabo per comprendere perché sia così incredibilmente unico.


    Ciotola C2, il lavabo che unisce design e funzionalità

    La sua forma tondeggiante è già di per sé un inno alla contemporaneità. Sarebbe un errore, tuttavia, pensare che il lavabo Ciotola C2 sia stato progettato badando solo al design e lasciando al caso, invece, la funzionalità. Anzi, la vasca è sufficientemente capiente da scongiurare il rischio che l'acqua schizzi da tutte le parti come spesso accade con la maggior parte dei lavabi di stile contemporaneo che sono oggi in commercio. Il fatto che sia la parte interna che quella esterna siano rivestiti in ceramica bianca è poi garanzia del fatto che si tratta di un lavabo robusto ed elegantissimo. Nonché semplice da pulire, che per chi si occupa delle pulizie di casa è un vantaggio di non poco conto al quale varrebbe la pena dare la giusta considerazione. Non resta che sottolineare, a questo punto, che Ciotola C2 è un lavabo freestanding e che, in quanto tale, può essere adoperato in diversi modi. Lo si può incassare in un mobile già esistente oppure, così come vuole la moda del momento, fissarlo su d'un piano d'appoggio in un materiale che sia cromaticamente in contrasto con la ceramica bianca. Il risultato finale sarà in ogni caso originale ed accattivante.

    AMBIENTAZIONI