>
Home>>News>>Consigli>>Come arredare il bagno in stile moderno

Come arredare il bagno in stile moderno

Come arredare il bagno in stile moderno

Un bagno in stile moderno sa essere una soluzione elegante e al tempo stesso pratica. Oggi anche i servizi rappresentano una vera e propria stanza di arredamento, da trattare non più con superficialità come era fino a qualche tempo fa, ma con attenzione, classe e stile.

Le principali linee guida per arredare il bagno moderno

Gli arredi e gli accessori di design rivestono grande importanza e sanno dare una forte connotazione al bagno, a partire dalla rubinetteria che deve preferirsi in acciaio cromato. Sconsigliato l'ottone, materiale che si adatta meglio ad uno stile vintage e comunque più impegnativo.

Lo scopo del bagno è quello di dare una sensazione di spazio e i relax: materiali pratici da pulire e da trattare, possibilmente lucidi, piastrelle eleganti e tinte pastello. Sono questi i principali aspetti che caratterizzano la modernità all'interno di un bagno.

Dal punto di vista stilistico è possibile avere delle linee squadrate con spigoli oppure leggermente arrotondate, anche se le prime sono la classica rappresentazione del design e dell'innovazione.
Ad ogni modo è sempre importante creare delle scelte armoniche, ponderate, perchè basta poco per rovinare lo stile.

I sanitari e i lavabi: un aspetto della modernità di un bagno

I sanitari vengono proposti con forme moderne e pulite, a volte minimaliste, come ad esempio quelli sospesi oppure quelli aventi una forma quadrata. Lavabi e bidet è meglio sceglierli bianchi con rubinetteria cromata in acciaio. Addirittura è possibile avere la tinta bianca anche su rubinetti e manopole.
Chi preferisce il colore dovrebbe propendere per un contrasto, privilegiando comunque sempre una cromia chiara: il nero (o lo scuro) deve rappresentare solo delle linee in opposizione al bianco, così come anche per gli altri colori (ad esempio rosso o blu).

Evitare i profili decorati, piastrelle con mosaici antichi o dipinti o, peggio, parti in rilievo: tutti stili che nulla hanno a che vedere con il concetto di moderno. Chi ama mosaici e decorazioni, dovrà scegliere materiali attuali e sistemi moderni.

La tecnologia in bagno e gli arredi moderni

Per arredare il bagno moderno non si può fare a meno della tecnologia. La sua presenza nel locale è determinante non solo nella doccia, ma anche nella rubinetteria. Comandi a sfioramento, sistemi di risparmio idrico, oppure cromoterapia, diffusione della musica e vasca idromassaggio.

Il colpo d'occhio deve subito portare a pensare ad un impatto tecnologico importante. Vi sono accessori che incorporano aspetti hi-tech e che si sposano con forme particolarmente attuali e ricercate.
Anche gli arredi devono trasmettere modernità e lo sanno fare seguendo delle linee pulite, sia di mobili che di mensole e contenitori. Una base di bianco laccato lucido deve essere un primo imprinting del bagno moderno.

Altro materiale molto interessante che riesce a conferire un aspetto nuovo e tecnologico è il vetro, soprattutto nel box doccia, magari con profili di alluminio per un abbinamento molto di moda e sempre apprezzato.

La luce per rinnovare

La luminosità ha un ruolo importante per caratterizzare un arredamento bagno moderno e i faretti con illuminazione a led a luce fredda comportano una soluzione ideale. Da evitare lampade in rame o in ottone con disegni e decori tipici di altre epoche. Meglio scegliere un'illuminazione indiretta che possa, di riflesso, comportare un piacevole effetto luminoso efficiente ma al tempo stesso soft: per questo avere le pareti e le superfici bianche e lucide è fondamentale.
Lo specchio va scelto in maniera consona allo stile di arredo e per stare nella modernità è utile poter disporre di un'illuminazione incorporata o comunque molto prossima.

La doccia ultra moderna viene valorizzata se beneficia di propria illuminazione in modo che sia possibile anche spegnere tutto il resto del locale per lasciare accesa unicamente l'angolo doccia: non solo si risparmia, ma si crea un ambiente migliore e più rilassante.

Le piastrelle dei bagni moderni

La scelta del pavimento e delle piastrelle è forse quella che più di altre riconduce alla modernità all'interno di un bagno. I materiali disponibili sul mercato sono davvero molti e tutti validi. Paradossalmente anche la scelta del legno può dare un taglio moderno all'ambiente, ma anche le pavimentazioni in resina oppure con effetto pietra rappresentano soluzioni che sono tipiche dell'attualità e dello stile innovativo. Addirittura i piatti doccia possono essere costruiti con tali materiali, in special modo quelli a filo pavimento.

In caso di qualche decorazione, meglio averle in colori brillanti che possano contrastare la tinta principale. Per dare un tocco in più è possibile scegliere una parete di colore differente rispetto alle altre, in questo caso "sdoganando" anche il colore nero oppure scuro. Una tendenza pienamente moderna è l'impiego della carta da parati per il bagno, adottabile però con criterio senza scadere nel pacchiano.

Il nero e lo scuro vengono talvolta impiegati per bagni molto grandi, come ad esempio capita di vedere nei ristoranti. Per l'ambito domestico è sempre preferibile stare su colori chiari perchè danno un maggior senso di spaziosità e chi ha superfici medio piccole riesce ad ottenere una buona sensazione di profondità e di spazio.