Home>>Collezioni>>Ego>>bidet 53 con complemento "unico"

3220_2482

bidet 53 con complemento "unico"

    Il fascino retrò del bidet con complemento unico

    Certi sanitari paiono scolpiti. Vuoi per la perfezione geometrica che ne caratterizza il design, vuoi per le linee perfettamente dritte e squadrate della struttura, sono davvero impeccabili in tutto e per tutto. Ne è un esempio lampante il bidet 53 con complemento unico, che non è un semplice sanitario fine a se stesso ma un vero e proprio pezzo di design con il quale adornare il bagno padronale o quello riservato agli ospiti. Bisogna precisare subito che non si tratta propriamente di un bidet dallo stile moderno. Pur avendo caratteristiche tecniche e strutturali prettamente contemporanee, le sue linee sembrano strizzare l'occhio all'eleganza dei bagni vintage. Si tratta, a ben vedere, di un sanitario massiccio ed importante, nella cui realizzazione non si è certo puntato al minimalismo, anzi. Tutt'altro. Il concept che anima questo elemento d'arredo per il bagno s'ispira semmai all'architettura di qualche decennio fa. E sorprende come, pur nella sua composta semplicità d'altri tempi, questo bidet risulti adatto agli ambienti più svariati, anche a quelli vocatamente più moderni.

    La struttura di questo insolito bidet

    La parte sottostante è semplice e lineare. Un bidet squadrato e spigoloso che si restringe nella parte bassa e si allarga, invece, nella zona superiore. Non si tratta di un bidet sospeso ma di un sanitario classico che si fissa, appunto, al pavimento. Il bidet 53 con complemento unico è inoltre realizzato in ceramica. Una ceramica d'un bianco accecante, per giunta, l'ideale per chi sogna di allestire un bagno di lusso che lasci a bocca aperta chiunque ne varchi la soglia. La particolarità di questa proposta è data però da quello che l'azienda definisce complemento unico. Il riferimento in sostanza è al modulo portaoggetti che sovrasta il bidet e dove è possibile poggiare il sanitario stesso.

    Due soluzioni in un elemento unico

    Una presenza anomala ed insolita, per nulla ricorrente, anzi. Un'aggiunta che rivoluziona completamente il mondo dei sanitari da bagno introducendo un concetto tutto nuovo: quello del mobile portaoggetti salvaspazio che fa sia da pensile che da bidet. Un'idea fortemente innovativa, quindi, frutto di decenni di sperimentazioni e della consapevolezza, maturata nel tempo, di quanto e come siano cambiate le esigenze degli esseri umani. Il modulo fa del bidet 53 con complemento unico un pezzo d'arredo statuario e scultoreo, perfetto per dare un ulteriore tocco di classe ad un bagno di prestigio che, statene certi, non avrà nulla da invidiare a quelli immortalati tra le pagine delle riviste di design.

    AMBIENTAZIONI

    ISH