Home>>News>>Come eliminare il calcare dai rubinetti

Come eliminare il calcare dai rubinetti

Come eliminare il calcare dai rubinetti

Togliere il calcare dai rubinetti è una problematica che interessa proprio tutti, e sebbene vi sia chi vivendo in città in cui l'acqua che sgorga è particolarmente ricca di questi sedimenti bianchi, tutti prima o poi ci troviamo a dover affrontare questa operazione. Coime fare? Vediamo quali sono i passaggi per far tornare a spendere le cromature dei nostri rubinetti.

Come togliere il calcare dalle rubinetterie

Come già anticipato, il calcare presente nell’acqua si genera a contatto con tubi ed elettrodomestici e si manifesta con depositi di colore biancastro che vanno a intaccare la lucentezza della rubinetteria, in particolare quella cromata.

In commercio si trovano diversi prodotti che consentono di rimuovere il calcare, ma molto spesso si tratta di prodotti aggressivi, che rischiano di compromettere anche l’integrità del dispositivo manovrato a mano utilizzato per regolare l’afflusso di acqua in bagno o in cucina.

La soluzione migliore allora è quella di fare ricorso ai vecchi metodi della nonna, basati su sostanze naturali ma particolarmente efficaci sul calcare della rubinetteria.

Metodi green per eliminare il calcare dai rubinetti

I rimedi della nonna sono anche soluzioni generalmente ecologiche, che prevedono l'impiego di sostanze naturali come l'aceto bianco e il limone per riuscire a rimuovere tutto il calcare depositato alla base del rubinetto. 

Per un rimedio che vede l'impiego di aceto bianco occorrono:

  • uno spruzzino riempito con aceto
  • una spugnetta morbida
  • un canovaccio asciutto

Dopo aver spruzzato l'aceto bianco su tutta la superficie del rubinetto lasciare agire per qualche minuto e strofinare con la spugnetta morbida, insistendo in modo particolare nei punti in cui si notano i depositi maggiori. L'impiego di una spugna non abrasiva permette di prevenire il rischio di graffi sulla cromatura del rubinetto, mentre l'azione dell'aceto non solo rimuoverà le tracce di calcare, ma restituirà una rubinetteria splendente come nuova. Una volta terminato risciacquare con abbondante acqua e asciugare con un canovaccio asciutto. 

Un altro anticalcare naturale è rappresentato dal limone. Dopo aver strofinato energicamente mezzo limone sul rubinetto risciacquare aiutandosi con un panno imbevuto d'acqua. Residui di calcare e incrostazioni verranno rimosse in modo naturale, restituendo rubinetti perfetti.